Mercoledì, Maggio 05, 2021
   
Text Size

MONTEPULCIANO INFORMA

Montepulciano oggi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

A CURA DELLA REDAZIONE TOSCANA DI PIANETA OGGI TV ALLNEWS

 

COMUNE DI MONTEPULCIANO
Provincia di Siena

COMUNICATO STAMPA

Sarà commemorata la tragica morte di due giovani, ad Acquaviva
Lunedì 29 Giugno Montepulciano celebra la Liberazione del territorio
Manifestazione senza corteo né pubblico ma con la banda e tre tappe fondamentali

Lunedì 29 giugno la comunità di Montepulciano celebrerà la liberazione del territorio dall’occupazione delle truppe tedesche, avvenuta il 29 giugno 1944.

Nel rispetto delle norme anti-covid, la manifestazione non prevede il tradizionale corteo e sarà limitata alla presenza di poche persone ma non perderà alcuni suoi connotati fondamentali.

I principali sono il ricordo e la commemorazione di vittime di quel periodo, il più delle volte civili incolpevoli, vittime di eventi o di azioni che non avevano più a che fare con la guerra ma che spesso furono generati dalla crudeltà delle formazioni nemiche, ormai in rotta.

Quest’anno, ad Acquaviva, lungo l’argine del torrente Salcheto, in Via Luteraia, sarà reso omaggio al sacrificio di due giovani di Montepulciano, Ottavio Bardelli e Urbano Binarelli, che persero la vita proprio il 29 giugno del ’44, in circostanze mai definitivamente passate alla storia, ma pare comunque durante un trasferimento di munizioni a cui erano stati costretti dagli occupanti tedeschi.

A fare da prologo alla commemorazione, caratterizzata dalla deposizione di una corona d’alloro ma anche dalla scopertura di una targa, che rimarrà in memoria della tragica circostanza, la manifestazione conoscerà altri due momenti ufficiali.

Alle 17.00, al Borgo Buio, il Sindaco Michele Angiolini, insieme ad un rappresentante dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, e scortato dal gonfalone bianco-rosso, ricorderà l’impiccagione (un vero e proprio omicidio) del giovane Giuseppe Marino, giustiziato dai tedeschi il 23 giugno ’44, probabilmente al solo scopo di suscitare orrore tra la popolazione, tanto da essere lasciato per qualche giorno penzolare da un lampione.

Dopo poco, al Giardino di Poggiofanti, davanti al Monumento ai Partigiani, il Sindaco e l’esponente dell’ANPI interverranno per sottolineare il valore della celebrazione. Questa fase sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook del Comune. Sarà presente, in formazione ridotta e distanziata, la Banda dell’Istituto di Musica “Henze”. Poi i partecipanti si trasferiranno ad Acquaviva. Sia al Borgo Buio sia a Salcheto, il raccoglimento sarà sottolineato dall’esecuzione del Silenzio da parte di una tromba solista.

Il Comune fa appello alla cittadinanza affinchè la partecipazione popolare avvenga nel rispetto delle misure di distanziamento sociale e protezione anti-covid.

                                        Ufficio Stampa
27 giugno 2020

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.