Venerdì, Luglio 30, 2021
   
Text Size

Pianeta Oggi TV - Online All News

TG SOLE 24 - CASA DEL SOLE TV

IN PRIMO PIANO L'IMPORTANTE EDITORIALE DI MARGHERITA FURLAN

La terza dose del Grande Reset - Draghi affossa il turismo di Gionata Chatillard - Una Delta è per tutti? di Jeff Hoffman - Terapie geniche? di Fabio Belli - Le manine contro De Donno di Jeff Hoffman - Roma: no al ‘green pass’ - Salonicco (Grecia): no all’obbligatorietà vaccinale - ‘Cyber attacco’ paralizza i porti sudafricani di Gionata Chatillard - Gli USA vogliono una coalizione asiatica anti-cinese di Fabio Belli - Addio Patriarca di Margherita Furlan - La freccia del Sagittario ☀️A cura di Margherita Furlan ☀️Con la collaborazione di Jeff Hoffman, Fabio Belli, Gionata Chatillard ☀️Editing di Mattia Di Nunzio e Gennaro Gargiulo.

 

 

SERVIZI SPECIALI - CASA DEL SOLE TV

Julian Assange non è più un cittadino ecuadoriano. Lo ha deciso il Tribunale per i contenziosi amministrativi di Pichincha, revocando così la decisione presa nel 2017 dall'allora presidente Lenín Moreno, che intendeva proteggere il fondatore di WikiLeaks dalle accuse internazionali che pesavano su di lui. Assange si era rifugiato sei anni prima nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra per evitare una condanna per stupro, rivelatasi poi infondata nel 2019. In quello stesso anno, però, fu lo stesso Moreno a ritirare il suo appoggio al giornalista australiano, che fu subito arrestato dalle autorità britanniche. Moreno ottenne poi un memorabile prestito dal Fondo Monetario Internazionale (FMI). La decisione presa adesso dal Tribunale di Pichincha è di primo grado e l'avvocato di Assange ha già annunciato che farà ricorso. Il legale ha ammesso che "nella concessione della cittadinanza potrebbero esserci state irregolarità", ma ha anche sottolineato che al fondatore di WikiLeaks -che non è stato neppure interpellato dalla Giustizia ecuadoriana- deve in ogni caso essere concesso il diritto di potersi difendere. Nel mentre, Assange continua a rimanere nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh, a Londra, in attesa di una nuova udienza, dopo che i tribunali britannici hanno negato la sua estradizione negli Stati Uniti.

 

 

CONCERTO CON ERICA BOSCHIERO

 

con il nuovo album Respira
anticipa il festival Combinazioni
Domenica 1 agosto, ore 21
grave del Piave a Ciano del Montello (TV)
.

 

Per un festival come Combinazioni, che persegue anche un nuovo e diverso rapporto dell’uomo con la natura, non poteva esserci anticipazioni più pertinente ed appropriata: domenica 1 agosto, alle ore 21, nello scenario incantevole della grave del fiume Piave  a Ciano del Montello (TV), ci sarà infatti il concerto di Erica Boschiero che, con la band al completo di sette elementi, presenterà il suo nuovo album “Respira”, un cd-book edito da Squilibri che risuona come uno spaccato sulla nostra contemporaneità e sui temi centrali del festival quali l’ambiente, le relazioni e la comunità.

“Il respiro – ha dichiarato la cantautrice veneta- è la chiave di lettura del nostro presente. il Covid-19 toglie il respiro, come anche la paura di perdere il lavoro, l’inquinamento delle nostre città, l’acqua del Mediterraneo, se il gommone sul quale viaggi si rovescia, il ginocchio di un poliziotto sul collo o la mano di un marito violento. Ma il respiro è anche la vita che ci abita dentro, l’avvio del nostro parlare e conoscerci, l’innesco e il motore del canto. Un mattino ho aperto la porta e sul mio taccuino si sono radunati lupi, balene e pesci, fiumi, venti e abissi, stelle, foreste e deserti, foglie, rami e alberi d’oro: sono stati loro a farmi strada, canzone dopo canzone. E tra bufere e naufragi ho raccolto storie preziose di persone che, caparbiamente, costruiscono bellezza, consapevolezza ed armonia”.

Leggi tutto: CONCERTO CON ERICA BOSCHIERO

 

COMUNE DI SOVICILLE INFORMA

Comune di Sovicille
Comunicato stampa del 28 luglio 2021

Sovicille: lo spettacolo "Paolo dei lupi”


Giovedì 29 luglio, alle ore 21 e 15, nel Museo del Bosco di Orgia
Si terrà giovedì 29 luglio, alle 21 e 15, nel Museo del Bosco di Orgia, frazione del comune di Sovicille, lo spettacolo dal titolo “Paolo dei Lupi” liberamente ispirato alla vita del biologo e poeta  Paolo Barrasso (Sulmona 1949 - M.Morrone 1991) che fu tra i primi a credere e ad agire, negli anni ’70, nel primo progetto per la salvaguardia del Lupo Appenninico in Italia: con l’Operazione San Francesco, promossa dal WWF.  Lo spettacolo di e con Francesca Camilla D'Amico per la regia di Roberto Anglisani, intende sfatare miti e false convinzioni sulla figura del lupo, per favorire la conoscenza di uno degli animali simbolo delle nostre montagne e raccontare come l’uomo possa intervenire in maniera costruttiva sui delicati equilibri dell’ecosistema.“Paolo dei Lupi” è una produzione Bradamante Teatro in collaborazione con Florian Metateatro con il sostegno di Montagne Racconta (TN); Oikos - Residenza Teatrale per Artisti (Città Sant'Angelo-PE); Residenza Multidisciplinare della Bassa Sabina Terrarte 2019 (Poggio Mirteto-RI) e il patrocinio del Parco Nazionale della Majella.Ingresso libero
Info e prenotazioni: Pro Loco di Sovicille 0577 314503 - 1523680
329 1134619   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

TG SOLE 24 - CASA DEL SOLE TV

Green Pass: i politici a sedere, gli altri in piedi di Brian Curto - Democrazia sospesa in Tunisia di Fabio Belli - Il Pentagono continuerà a bombardare l'Afghanistan di Gionata Chatillard - Irak: ora tocca all’Italia di jeff Hoffman - Siria: la Russia frena Israele di Jeff Hoffman - Gli aiuti a Cuba arrivano da Mosca di Gionata Chatillard - Carbon tax, altro strumento di guerra di Fabio Belli - Tokyo: i giochi olimpici del terrore di Luca Rampazzo - Nebulosa Laguna: lo spettacolo ha inizio.

 

 

SERVIZI SPECIALI - CASA DEL SOLE TV

Si chiama Runet la rete internet russa e da qui a poco potrebbe diventare realtà. Difatti, la notizia dell'ultim'ora è che la Russia ha svolto, fra il 15 giugno e il 15 luglio, i necessari test di controllo sulla rete che, stando all'agenzia di stampa Reuters che cita a sua volta il quotidiano economico russo RBK Daily, avrebbero avuto un esito al 100% positivo. Lo scopo, aveva spiegato nel 2019 il Presidente Vladimir Putin, è ottenere la sovranità nazionale anche nel web e difendere la nazione dall'aggressività informatica degli Stati Uniti che, a loro volta, accusano Mosca di proteggere e sostenere il terrorismo informatico. Durante i test di controllo la Russia si è più volte disconnessa dalla rete internet globale garantendo a tutti la connessione internet.

 

 

VAL D'ORCIA INFORMA

 

COMUNICATO STAMPA 27 luglio 2021 / Associazione culturale La Corte Musicale

Orazio Sciortino e Michele Franzini dirigono

una stagione di concerti in Val d'Orcia

Una associazione culturale affiliata all'Arci, ospitata nel Podere Gonzaga, unisce jazz

e classica, teatro e workshop culturali, con l'aggiunta di scienza ed enogastronomia

Nel cuore della Val d'Orcia, a Pienza, è nata l'associazione culturale La Corte musicale. Concerti di musica classica e jazz, spettacoli di teatro da camera, verranno affiancati a workshop culturali e seminari, promuovendo il continuo dialogo tra arti, scienze ed enogastronomia.

Leggi tutto: VAL D'ORCIA INFORMA

 

POTV NOTIZIE

VALDICHIANA: RAGAZZA GIOVANISSIMA DI 16 ANNI DECEDUTA DOPO UN INCIDENTE. IL TRAGICO LUTTO HA SCONVOLTO TUTTA LA COMUNITA' DI MONTEPULCIANO E ZONE LIMITROFE.

MALTEMPO NORD ITALIA: VIOLENTISSIMA GRANDINATA IN A1, DANNI INGENTI PER CENTINAIA DI AUTOVEICOLI IN TRANSITO.

 

PIANETA OGGI REPORTER - SPECIALE UFOLOGIA OGGI

INTERVISTA A GAETANO PEDULLA' RICERCATORE STUDIOSO DEL FENOMENO UFO

A CURA DI SABRINA CICCOTTI CORRISPONDENTE DI PIANETA OGGI TV ALLNEWS

TRASMISSIONE IN ONDA IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCUITO RTV INTERREGIONALE TERRESTRE CON RDE EUROPEA IN AM E RST SAIUZ IN RETE INTERNET.

www.radiodiffusioneeuropea.net

www.saiuzmedia.it

 

 

PIANETA OGGI REPORTER

TEMA: "TUTELA AMBIENTALE E LEGALITA'

INTERVISTA A RENZO BORTOLUSSI

PRESIDENTE DI ASSOCIAZIONE ACQUA, SCRITTORE E ARTISTA.

A CURA DI SABRINA CICCOTTI CORRISPONDENTE DI PIANETA OGGI TV ALLNEWS

TRASMISSIONE SETTIMANALE IN ONDA IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCUITO INTERREGIONALE RTV TERRESTRE, CON RDE EUROPEA IN AM E RST SAIUZ RETE INTERNET.

www.radiodiffusioneeuropea.net

www.saiuzmedia.it

 

 

TG SOLE 24 - CASA DEL SOLE TV

L’Italia torna alla segregazione di Gionata Chatillard - Torino, no al green pass - Figliuolo e le liste di proscrizione del personale scolastico di Fabio Belli - L’apartheid sanitario francese ha inizio di Fabio Belli - Orgenesis, terapie geniche e Von Der Leyen: quale il nesso? di Brian Curto - Madagascar, un altro presidente sotto tiro di Gionata Chatillard - La transizione verde trasformerà l'Europa in una cava a cielo aperto? di Luca Rampazzo - Mosca: prove generali di libertà da Matrix di Jeff Hoffman - Mosca porta Kiev davanti alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo di Gionata Chatillard - Russia e Myanmar sempre più vicini di Gionata Chatillard - Israele aggredisce la Siria nonostante i moniti dell’ONU di Fabio Belli - Il Messico offre asilo politico ad Assange di Jeff Hoffman - Tutti spiati di Jeff Hoffman.

A cura di Margherita Furlan Con la collaborazione di Jeff Hoffman, Fabio Belli, Gionata Chatillard, Luca Rampazzo, Brian Curto Editing di Gennaro Gargiulo.

 

 

SERVIZI SPECIALI - CASA DEL SOLE TV

Israele ha chiuso i confini anche ai turisti vaccinati e fino a data da destinarsi nessuno potrà visitare la terra di Israele. Il governo di Naftali Bennet aveva fissato il 1 agosto come data di apertura per i turisti già vaccinati con entrambe le dosi di siero anti covid 19. Nelle ultime ore, tuttavia, l'esecutivo ha posticipato l'apertura delle frontiere a data da definirsi. A darne comunicazione domenica 18 luglio scorso è stato il Ministro della salute, Nachman Ash, aggiungendo che restrizioni inerenti i viaggi all'estero per i cittadini israeliani verranno discusse nei prossimi giorni. “Sfortunatamente, le attuali condizioni della popolazione non ci permettono di poter far entrare i turisti nel nostro paese, ha detto Nachman, citato dal quotidiano The Jerusalem Post martedì 20 luglio. In ogni caso, spiegano dagli schermi dell’emittente televisiva Channel 12, chiunque rientri nel paese dall'estero verrà sottoposto a quarantena a prescindere dallo stato vaccinale del viaggiatore. A partire dal 23 luglio, intanto, Argentina, Bielorussia, Brasile, India, Russia e Mexico, Kyrgyzistan e Spagna rientreranno nella lista dei paesi “più pericolosi” per la “sicurezza sanitaria” di Israele. Una seconda lista giudicata meno pericolosa comprenderà molte nazioni del centro e sud America, Emirati Arabi e alcuni paesi africani come la Tanzania, l'Etiopia e lo Zimbawe ma anche il Regno Unito, Cipro e le isole Fiji. Nonostante il fatto che oltre il 60% della popolazione abbia già ricevuto la seconda dose di vaccino, i casi di infezione sono in costante aumento, ha spiegato il Ministro della salute. È la variante Delta, hanno spiegato all'unisono esperti e politici del governo. “Le persone sottoposte a quarantena verranno monitorate tramite sms, ha anche detto Bennet per rassicurare la popolazione. Inoltre, soltanto chi è in possesso dell'”happy badge”, così hanno definito il corrispettivo israeliano del green pass, potrà partecipare a matrimoni ed altri eventi, ha anche aggiunto il primo Ministro. “Chi violerà le restrizioni poste dal governo si vedrà imputato di un reato penale” ha poi aggiunto il capo del governo. Così, in un caldo pomeriggio di mezza estate il paese portato da esempio come campione di vaccinazioni per tutto il mondo diventa il primo a chiudere i confini a causa di un aumento vertiginoso, così dicono i dati, di nuove infezioni proprio fra le persone vaccinate.

 

 

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Tot. visite contenuti : 15378502
 112 visitatori online

banner-saiuz

Pianeta Oggi News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.