Lunedì, Dicembre 09, 2019
   
Text Size

Pianeta Oggi News

FLASH: MORTO PIERO TERRACINA

AVEVA 91 ANNI, UNO DEGLI ULTIMI SOPRAVVISSUTI DEL CAMPO DI STERMINIO DI AUSCHWITZ.

LA SUA FAMIGLIA STERMINATA, PIERO TERRACINA HA RAPPRESENTATO IL CORAGGIO DI VOLER RICORDARE.

 

RDE DIFFUSIONE EUROPEA INFORMA

 

"OPEN SPACE"

CONDUCONO GRAZIANO D'ANDREA CON MAURIZIO CASTELLI

OSPITI IN STUDIO E COLLEGAMENTI DA TUTTA ITALIA

DALLE 23.00 IN POI LA MUSICA "ANNI 80" A CURA DI ROBERTO SCAGLIONE.

RICEZIONE IN AM SUI 1584 KHZ E 819 KHZ PER TUTTO L'ALTO ADRIATICO

www.radiodiffusioneeuropea.net

IN COLLABORAZIONE CON LA RETE RST SAIUZ E RADIO ATTIVITA' DI TRIESTE

OGNI VENERDI' SERA ALLE 21.00 CON REPLICA SABATO DALLE 08.00

OGNI DOMENICA IL NOSTRO SETTIMANALE SU RDE "PIANETA OGGI REPORTER" ALLE ORE 09.15

 

 

RDE RADIO DIFFUSIONE EUROPEA INFORMA

 

"OPEN SPACE"

CONDUCONO GRAZIANO D'ANDREA CON MAURIZIO CASTELLI

OSPITI IN STUDIO E COLLEGAMENTI DA TUTTA ITALIA

DALLE 23.00 IN POI LA MUSICA "ANNI 80" A CURA DI ROBERTO SCAGLIONE.

RICEZIONE IN AM SUI 1584 KHZ E 819 KHZ PER TUTTO L'ALTO ADRIATICO

www.radiodiffusioneeuropea.net

IN COLLABORAZIONE CON LA RETE RST SAIUZ E RADIO ATTIVITA' DI TRIESTE

OGNI VENERDI' SERA ALLE 21.00 CON REPLICA SABATO DALLE 08.00

OGNI DOMENICA IL NOSTRO SETTIMANALE SU RDE "PIANETA OGGI REPORTER" ALLE ORE 09.15

 

 

NUOVA ALLERTA METEO

FLASH: ALLERTA ROSSA PER LE REGIONI DI EMILIA ROMAGNA, VENETO E LOMBARDIA.

 

   

PIANETA OGGI REPORTER SETTIMANALE

INCONTRO CON L'AUTORE DEL LIBRO "IRON PROF" IL PROF. GIOVANNI CIOT

SI RINGRAZIA PER LA COLLABORAZIONE IL GIORNALISTA STEFANO BOSCARIOL

IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCUITO RTV INTERREGIONALE RDE AM 1584 / 819 KHZ E LA RETE SAIUZ RST

www.radiosaiuz.it

www.ondaradio.net

   

R.D.E. RADIO DIFFUSIONE EUROPEA AM INFO

 

"OPEN SPACE"

CONDUCONO GRAZIANO D'ANDREA CON MAURIZIO CASTELLI

OSPITI IN STUDIO E COLLEGAMENTI DA TUTTA ITALIA

DALLE 23.00 IN POI LA MUSICA "ANNI 80" A CURA DI ROBERTO SCAGLIONE.

RICEZIONE IN AM SUI 1584 KHZ E 819 KHZ PER TUTTO L'ALTO ADRIATICO

www.radiodiffusioneeuropea.net

IN COLLABORAZIONE CON LA RETE RST SAIUZ E RADIO ATTIVITA' DI TRIESTE

OGNI VENERDI' SERA ALLE 21.00 CON REPLICA SABATO DALLE 08.00

OGNI DOMENICA IL NOSTRO SETTIMANALE SU RDE "PIANETA OGGI REPORTER" ALLE ORE 09.15

 

   

PIANETA OGGI TV ALLNEWS INFO

PROSSIMAMENTE PIANETA OGGI REPORTER - SPECIALE CONSEGUENZE DEL FORTISSIMO MALTEMPO IN ALTO ADRIATICO, LA SITUAZIONE A CHIOGGIA.

 

   

ESTERI: EVO MORALES ED IL GOLPE CHE NON SI E' POTUTO EVITARE

 

di Jean Georges Almendras
Evo Morales e Álvaro García Linera hanno rinunciato rispettivamente alla presidenza e alla vicepresidenza della Repubblica Plurinazionale della Bolivia dopo essere stati legittimamente eletti il 22 gennaio del 2006, 13 anni fa. Domenica 10 novembre hanno lasciato la casa presidenziale su richiesta delle Forze armate del paese, dopo che Evo Morales ha annunciato la convocazione a nuove elezioni a causa dell’alta conflittualità imperante in Bolivia, teatro di violenze sociali (che hanno già causato tre morti e diversi feriti), di scontri violenti tra gli stessi boliviani e, se ciò non bastasse, di una sollevazione delle forze di polizia contro i loro diretti superiori. Il tutto in risposta alla dura posizione dell’opposizione affinché Evo lasciasse il governo.
Ai conflitti sociali e gli schieramenti frutto delle pressioni ideologiche - di evidente taglio fascista e di una destra in agguato - a seguito delle elezioni presidenziali nazionali che hanno suscitato soprattutto nell'opposizione i sospetti di una frode elettorale, si sono susseguiti una serie di eventi sfociati in un colpo di Stato. Evo Morales, lo storico leader ‘cocalero aymara’ ha dovuto abbandonare la sua alta carica “per evitare che continuino a bruciare le case, intimorendo e minacciando le nostre famiglie, per questo motivo ci dimettiamo", queste le sue parole dalla regione di Chapare. In 13 anni di governo ininterrotto, Evo Morales e Álvaro Linera hanno seminato odio e amore, e l’opposizione ha approfittato di ogni suo punto debole, dei buchi della sua amministrazione, a vantaggio dei settori dell'opposizione, i cui massimi esponenti sono l'ex presidente Carlos Mesa (di centro destra), giornalista di professione e Luis Fernando Camacho, di evidente posizione fascista.
Dove e come è maturato questo nuovo golpe alla democrazia boliviana? Sono nuovamente coinvolti gli Stati Uniti (la CIA) in questo nuovo episodio di colpo di stato in America latina? Quali faccende interne all'amministrazione Morales hanno contribuito o sono state determinanti per questa svolta nella vita politica della Bolivia?

Leggi tutto: ESTERI: EVO MORALES ED IL GOLPE CHE NON SI E' POTUTO EVITARE

   

ESTERI

 

Bolivia: “Resisteremo fino all’ultimo”

Di Margherita Furlan

Dopo il colpo di Stato che ha costretto alle dimissioni il Presidente, Evo Morales, in Bolivia le numerose mobilitazioni che attraversano il Paese si trovano ad affrontare una brutale repressione da parte delle forze armate e della polizia. Gi agenti utilizzano gas lacrimogeni, sparano a distanza ravvicinata con armi da fuoco, picchiano i manifestanti e arrestano persone sospettate di appartenenza al Movimento verso il socialismo (MAS). Sono le stesse forze che hanno chiuso gli occhi di fronte agli atti di violenza commessi da gruppi di destra contro membri del MAS mentre sostenevano blocchi stradali e scioperi nei giorni successivi alle elezioni generali. Ora l'apparato repressivo addestrato dagli Stati Uniti in Bolivia è stato completamente attivato per impedire al popolo boliviano di chiedere il rispetto del voto e le dimissioni dell’auto proclamata Presidente, Jeanine Añez.

Leggi tutto: ESTERI

   

SPAZIO APERTO SPECIALE FORTE MALTEMPO

LA SITUAZIONE A CHIOGGIA,

IN COLLEGAMENTO DIRETTO GIANLUCA SCARPA

IN COLLABORAZIONE CON LA RETE SAIUZ RTS

www.radiosaiuz.it

www.ondaradio.it

   

PIANETA OGGI - EDIZIONE STRAORDINARIA 2

LITORALE DI JESOLO DISTRUTTO, SITUAZIONI MAI VISTE PRIMA

IMMAGINI ED INTERVISTE

IN COLLABORAZIONE CON LE RTV INTERREGIONALI TERRESTRI, LA RETE RST SAIUZ E RDE RADIO DIFFUSIONE EUROPEA AM 1584/819 KHZ

   

PIANETA OGGI - EDIZIONE STRAORDINARIA

GRAVISSIME CONSEGUENZE DOPO LA FORTISSIMA ONDATA DI MALTEMPO SU VENEZIA, PER I CITTADINI NON SI TRATTA SOLAMENTE DI ACQUA ALTA ECCEZZIONALE... IMMAGINI E TESTIMONIANZE

   

RDE RADIO DIFFUSIONE EUROPEA AM INFO

 PROGRAMMA SPECIALE IN DIRETTA DA CRODOIPO

AM 1584 / 819 KHZ OPPURE

www.radiodiffusioneeuropea.net

 

 

 

   

FORTISSIMA ONDATA DI MALTEMPO A VENEZIA

DIRETTA DELLA RETE SAIUZ RST IN COLLEGAMENTO CON ONDA RADIO DI TRIESTE.

www.radiosaiuz.it

www.ondaradio.net

   

LA FRECCIA DI MARGHERITA FURLAN

GIULIETTO CHIESA: CHI HA COSTRUITO IL MURO DI BERLINO?

   

RDE RADIO DIFFUSIONE EUROPEA PRESENTA

 

"OPEN SPACE"

 

CONDUCONO GRAZIANO D'ANDREA CON MAURIZIO CASTELLI

OSPITI IN STUDIO E COLLEGAMENTI DA TUTTA ITALIA

RICEZIONE IN AM SUI 1584 KHZ E 819 KHZ PER TUTTO L'ALTO ADRIATICO

www.radiodiffusioneeuropea.net

IN COLLABORAZIONE CON LA RETE RST SAIUZ

OGNI VENERDI' SERA ALLE 21.00 CON REPLICA SABATO DALLE 08.00

OGNI DOMENICA IL NOSTRO SETTIMANALE SU RDE "PIANETA OGGI REPORTER" ALLE ORE 09.15

 

   

ESTERI: CILE, ECCO GLI EFFETTI DEL NEOLIBERISMO MONDIALISTA

A CURA DI MARGHERITA FURLAN.

   

ESTERI: LIBANO, NUOVO ORDINE PER IL MEDIO ORIENTE

A CURA DI MARGHERITA FURLAN.

   

Pagina 1 di 37

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.