Giovedì, Ottobre 29, 2020
   
Text Size

Osservatorio Planetario

Editoriale di Giorgio Bongiovanni e Anna Petrozzi - da Antimafia Duemila

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

 

L'accordo

di
Giorgio Bongiovanni e Anna Petrozzi

Un inquietante negoziato sul 41bis irrompe nel panorama delle indagini sui moventi e sui mandanti esterni delle stragi del 1993. Già il pm Gabriele Chelazzi aveva seguito questa pista che però non è stata mai ripresa. Il ministro della giustizia Giovanni Conso rivela che nelle alte sfere della prima repubblica già si conoscevano le intenzioni conciliatorie di Provenzano, il vero stratega della Cosa Nostra vincente, l’ideatore della mafia invisibile che, senza indugi, indicava

Leggi tutto: Editoriale di Giorgio Bongiovanni e Anna Petrozzi - da Antimafia Duemila

 

TELEJATO SICILIA

TELEJATO, UNA TELEVISIONE MOLTO NOTA A LIVELLO INTERNAZIONALE DIRETTA DA PINO MANIACI PER I GRANDI CONTENUTI GIORNALISTICI.  DALLO SCORSO SETTEMBRE E' INIZIATA UNA COLLABORAZIONE CON PIANETA OGGI TV ONLINE PER LA MESSA IN ONDA DI ALCUNE NOSTRE TRASMISSIONI DI APPROFONDIMENTO E VICEVERSA.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

Presentazione libro "Gli Ultimi Giorni di Paolo Borsellino"

Martedì 15 febbraio, alle 21:00, saranno presenti presso la Libreria Boragno di Busto Arsizio, Lorenzo Baldo e Giorgio Bongiovanni, autori del recentissimo “Gli ultimi giorni di Paolo Borsellino” uscito per Aliberti Editore nel 2010, che ripercorre la storia dell’attentato di via D’Amelio ricostruendo alcuni momenti chiave della vita del giudice e della sua tragica, e ancora misteriosa, scomparsa. Per l’occasione sarà presente in Galleria anche Salvatore Borsellino, fratello minore del magistrato e fondatore del “Movimento delle agende rosse”. L’introduzione sarà a cura di Massimiliano Di Giovanni.
Entrambe le serate sono a ingresso libero; al termine degli incontri gli autori saranno disponibili per rispondere alle domande del pubblico.

 

TELEJATO SICILIA

19 Luglio 2008 conferenza antimafia. Interviste ai PM Caselli, Scarpinato, Ingroia e a Rita Borsellino.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

Guantanamo di Giulietto Chiesa

I 173 di Guantánamo e il Carceriere in Capo
di Giulietto Chiesa – da «La Voce delle Voci», Febbraio 2011.

 

In questo inizio d’anno che apre il Decennale dell’11 settembre (2001) si celebra il nono anniversario dell’apertura della prigione di Guantánamo Bay. Ora io capisco che, di fronte al Bunga Bunga berlusconiano, non c’è notizia mondiale che regga. Ma faccio uno sforzo, anche questa volta, per allargare l’orizzonte. Serve anche a capire meglio cosa possiamo aspettarci da Barack Obama, ex Imperatore. Il quale si fece eleggere anche avendo promesso che Guantánamo Bay la avrebbe chiusa.
Per fortuna mia io non fui, sebbene invitato, tra quegli elettori del Partito Democratico che inneggiavano in anticipo al novello, e democraticissimo, finalmente, Presidente nero d’America.

 

Così, adesso posso tranquillamente scrivere che Obama non solo non è democraticissimo, ma è il degno continuatore del suo predecessore. Infatti ha firmato la legge che non solo non chiude Guantánamo Bay, ma rende impossibile la sua chiusura anche in un

Leggi tutto: Guantanamo di Giulietto Chiesa

 

L'ARTE DI IRINA ZANIN

Da Meolo Venezia intervista a Irina Zanin "Artista"  a cura di Massimo Bonella "Direttore di Pianeta Oggi Tv online

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

Speciale Ufo

Avvistamenti Ufo degli anni '70 in medio basso Adriatico: da Chieti intervista a Stefano Breccia "Testimone". Si ringrazia per la collaborazione Pier Giorgio Caria "Reportagista e Ricercatore".

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

Speciale Ufo

Avvistamenti Ufo degli anni '70 in medio - basso Adriatico: da Chieti intervista a Stefano Breccia "testimone". Si ringrazia per la collaborazione di Pier Giorgio Caria "Reportagista Ricercatore". Seconda parte.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

LETTERA APERTA

Un giorno di guerra o un anno di cure?

 

Lettera aperta di un operatore Emergency in Afghanistan sul rifinanziamento della missione militare italiana

 

 Due milioni di euro al giorno il costo della missione militare italiana in Afghanistan. E' questo l'ultimo rifinanziamento della guerra approvato per ora dalla Camera dei Deputati, verosimilmente composta da persone che probabilmente non sanno nemmeno con quali Stati confina l'Afghanistan o

Leggi tutto: LETTERA APERTA

   

REDAZIONE ANTIMAFIA DUEMILA INFO

Vi informiamo che Radio Radicale.it ha pubblicato l'audio integrale della Presentazione del libro “Gli ultimi giorni di Paolo Borsellino”:  http://www.radioradicale.it/scheda/320230/presentazione-del-libro-gli-ultimi-giorni-di-paolo-borsellino   

   

LA SOCIETA' DI OGGI ......

Il silenzio dei padri per le notti di Arcore

di Claudio Fava - 22 gennaio 2011

 

Non solo il cavaliere, non solo le ragazzine, non solo le maitresse e gli adulatori, non solo gli amici travestiti da maggiordomi, le procacciatrici di sesso, i dischi di Apicella e la lap dance in cantina: in questa storia da basso impero ci sono anche i padri. E sono l’evocazione più sfrontata, più malinconica di cosa sia rimasto dell’Italia ai tempi di Berlusconi.

 

I padri che amministrano le figlie, che le introducono alla corte del drago, le istruiscono, le accompagnano all’imbocco della notte. I padri che chiedono meticoloso conto e ragione delle loro performance, che si lagnano perché la nomination del Berlusca le ha escluse, che chiedono a quelle loro figlie di non sfigurare, di impegnarsi di più a letto, di meritarsi i favori del vecchio sultano.

 

I padri un po’ prosseneti, un po’ procuratori che smanacciano la vita di quelle ragazze comese fossero biglietti della lotteria e si aggrappano alle fregole del capo

Leggi tutto: LA SOCIETA' DI OGGI ......

   

GIULIETTO CHIESA - MEGACHIP

Padrone debole, Vassalli morti

di Giulietto Chiesa – Megachip.


L'Egitto è in fiamme e il regime di Mubarak è alle corde. È la terza rivolta popolare che scuote le rive del Mediterraneo in poche settimane. Tunisia, Albania, Egitto. Più in là Algeri. A prima vista non c'è connessione tra le tre situazioni. A prima vista Berisha, Ben Alì e Mubarak sono tre problemi del tutto sconnessi tra di loro. Ma certe “serie” difficilmente sono del tutto casuali. L'impressione è che una stessa onda – al tempo stesso di inquietudine e di speranza - stia volando sull'intera area.

 

Questa impressione potrebbe avere un'origine non immediatamente visibile, ma

Leggi tutto: GIULIETTO CHIESA - MEGACHIP

   

CONFERENZA SULLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GIORGIO BONGIOVANNI E LORENZO BALDO "GLI ULTIMI GIORNI DI PAOLO BORSELLINO"

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “GLI ULTIMI GIORNI DI PAOLO BORSELLINO”

 

E' una conferenza intensa ed emozionante quella che si è appena conclusa all'Aula Magna della Falcoltà di Giurisprudenza di Palermo. Organizzata dalla redazione di Antimafia Duemila per presentare il libro scritto da Giorgio Bongiovanni e Lorenzo Baldo “Gli ultimi giorni di Paolo Borsellino” (Aliberti Editore).

 

Un “libro che ti prende il cuore e la mente”, ha dichiarato Antonino Di Matteo, uno dei magistrati che indagano sulla trattativa tra Stato e mafia nel periodo stragista in cui furono assassinati i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e tra i relatori dell'incontro. “Le pagine del libro – ha proseguito Di Matteo – trasudano di

Leggi tutto: CONFERENZA SULLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GIORGIO BONGIOVANNI E LORENZO BALDO "GLI ULTIMI GIORNI DI PAOLO BORSELLINO"

   

Presentazione del libro "Gli ultimi Giorni di Paolo Borsellino"

In collegamento video intervista a Giorgio Bongiovanni "Direttore della rivista Antimafia Duemila www.antimafiaduemila.com" sulla presentazione del libro "Gli Ultimi Giorni di Paolo Borsellino", scritto da Giorgio Bongiovanni e da Lorenzo Baldo "Vice Direttore della rivista Antimafia Duemila". Trasmissione in collaborazione con TeleIdea Chianciano Terme e TeleJato Sicilia conduce Massimo Bonella "Direttore di Pianeta Oggi Tv online" emittente all news.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

Intervista a Giorgio Bongiovanni

In collegamento video da Pordenone intervista a tutto campo a Giorgio Bongiovanni "Direttore della Rivista Antimafia Duemila e stigmatizzato a Fatima". In collaborazione con TeleIdea Chianciano Terme e TeleJato Sicilia. Per maggiori approfondimenti, vi invitiamo a visionare i seguenti siti internet: www.antimafiaduemila.com  e www.giorgiobongiovanni.it 

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

Straordinario Crop Circles 2010 Fernandos Correa

Programma di Jaime Maussam di TeleVisa Mexico, approfondimento ufologico: in questo numero si potrà vedere una figura straordinaria all'interno del Crop Circles.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

Stragi di Capaci e via D'Amelio

Caro papÀ, ti scrivo...

di Manfredi Borsellino - 19 gennaio 2011

 

Il primo pomeriggio di quel 23 maggio studiavo a casa dei miei genitori, preparavo l’esame di diritto commerciale, ero esattamente allo “zenit” del mio percorso universitario.

Mio padre era andato, da solo e a piedi, eludendo come solo lui sapeva fare i ragazzi della scorta, dal barbiere Paolo Biondo, nella via Zandonai, dove nel bel mezzo del “taglio” fu raggiunto dalla telefonata di un collega che gli comunicava dell’attentato a Giovanni Falcone lungo l’autostrada Palermo-Punta Raisi

Ricordo bene che mio padre, ancora con tracce di schiuma da barba sul viso, avendo dimenticato le chiavi di casa bussò alla porta mentre io ero già pietrificato innanzi la televisione che in diretta trasmetteva le prime notizie sull’accaduto. Aprii la porta ad un uomo sconvolto, non ebbi il coraggio di chiedergli nulla né lui proferì parola.

Si cambiò e raccomandandomi di non allontanarmi da casa si precipitò, non ricordo se accompagnato da qualcuno o guidando lui stesso la macchina di servizio, nell’ospedale dove prima Giovanni Falcone, poi Francesca Morvillo, gli sarebbero spirati tra le braccia. Quel giorno per me e per tutta la mia famiglia segnò un momento di non ritorno. Era l’inizio della fine di nostro padre che poco a poco, giorno dopo giorno, fino a quel tragico 19 luglio, salvo rari momenti, non sarebbe stato più lo stesso, quell’uomo dissacrante e sempre pronto a non prendersi sul serio che tutti conoscevamo.

 

Ho iniziato a piangere la morte di mio padre con lui accanto mentre vegliavamo la salma di Falcone nella camera ardente allestita all’interno del Palazzo di Giustizia. Non potrò mai dimenticare che

Leggi tutto: Stragi di Capaci e via D'Amelio

   

Irina Zanin

Da Meolo Venezia, incontro con l'artista Irina Zanin, in collaborazione con TeleIdea Chianciano.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

   

Giorgio Bongiovanni

Dallo studio 2 di Pianeta Oggi Tv online, intervista a Giorgio Bongiovanni "Direttore della rivista Antimafia Duemila e stigmatizzato a Fatima" a tutto campo. In collaborazione con TeleIdea Chianciano (Maggio 2010) - Prima parte.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

   

Giorgio Bongiovanni

Intervista a Giorgio Bongiovanni - seconda parte.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

   

Pagina 34 di 35

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.