Lunedì, Settembre 23, 2019
   
Text Size

NANE OCA A SPRESIANO

Triveneto Oggi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Reading teatrale

NANE OCA
dal libro di Giuliano Scabia
con GIOVANNI BETTO

e con le canzoni a cappella e gli “effetti speciali”

del coro maschile CODE DI BOSCO

11 maggio 2019 ore 21:00

Cinema Teatro Lux – Spresiano (TV)

 “Nane Oca” è un capolavoro. Assoluto.

È una storia che prende i fili guardando l’acqua del Fosso Scavo limpidocorrente, stando fermi ascoltanti in qualche osteria in Pava, fermandosi in Piazza dei Frutti davanti agli abbaini lucenti, quando le amiche fate e l’Uomo Selvatico vengono a vedere come sta la notte. Tutti i personaggi, e sopra tutti Giovanni (Oca), sono alla ricerca del momòn e alcuni, alla fine, lo trovano. Ma a chi sente la storia e, preso dal suo tremito, arriva fino in fondo, chiediamo per gentilezza di non rivelare i tre segreti di Nane Oca: qual è la vera identità della fata Aura, qual è la lingua del Magico Mondo, cos’è il vero momòn. Poetico. Comico. Quasi erotico.

Giovanni Betto: Attore e formatore.

Giovanni Betto si è formato con diversi attori e registi, fra cui Mirko Artuso, Andrea Pennacchi, Ramiro Besa, Giacomo Rossetto, Anna Tringali, sulla drammaturgia col regista e drammaturgo Giorgio Sangati, sulla commedia dell’arte con l’attore Fabrizio Paladin e il Teatro del Norte di Oviedo, sull’uso della voce con la coach Chiara Veronese.

Ora si dedica al teatro, alla lettura scenica e alla formazione sulla lettura espressiva.

Con Effetti Personali Teatro debutta nel 2010 con “Un principe, una volpe, una rosa”, liberamente ispirato a “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry e nel 2012 porta in scena il monologo “Una colomba”, di Luciano Colavero, testo finalista al Premio Riccione, per la regia di Vincenzo Ercole.

Nel 2016 è nel cast del film “Finché c’è prosecco c’è speranza”, nelle sale dal 31 ottobre 2017, di Antonio Padovan, con Giuseppe Battiston, Rade Serbedjia, Liz Solari, Roberto Citran, Silvia D’Amico.

https://www.giovannibetto.it/

Coro CODE DI BOSCO – 30 anni di attività

Il coro Code di Bosco nasce nell’ottobre del 1988 ad Orsago, per iniziativa di una decina di appassionati di canto popolare e di montagna, coordinato da Gilberto Buriola.

L'interesse spazia fin da subito dal canto tradizionale al canto d'autore di ispirazione popolare, fino ad arrivare all'esecuzione di brani della tradizione trevigiana, dei nostri vecchi, e anche della tradizione scoutistica, riarmonizzati in maniera originale.

Fin dagli esordi, il coro si è contraddistinto per la grande voglia di stare insieme, di condividere fra coristi le emozioni che il canto inevitabilmente suscita e di riportarle con semplicità all’esterno, esibendosi, dapprima spontaneamente, in qualche suggestiva osteria o intorno al fuoco del “panevin”, fino ai primi concerti alla sagra di Villa di Villa, nelle case di riposo piuttosto che nelle scuole elementari.

https://www.codedibosco.it/

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.