Giovedì, Ottobre 17, 2019
   
Text Size

IL NUOVO SCUOLABUS DI RADICOFANI

Montepulciano oggi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

L’inaugurazione ha coinvolto tanti bambini

55 mila euro per la sicurezza e una maggiore efficienza

RADICOFANI (SIENA) – Con una cerimonia semplice, ma partecipata nonostante il freddo, nella tarda mattinata di domenica scorsa è stato inaugurato dal sindaco Francesco Fabbrizzi, e benedetto da don Elia Santori, il nuovo scuolabus del Comune di Radicofani. Insieme a tanti cittadini c’erano i membri della Giunta comunale, il vicesindaco Matteo Rossetti e l’assessore Valentina Rossetti. Prima del taglio del nastro, il sindaco Fabbrizzi ha ricordato che questo investimento del Comune (55 mila euro per l’acquisto del mezzo) è solo l’ultimo, in ordine temporale, effettuato per la scuola. Di recente, dopo le ultime nevicate, sono stati investiti, per lavori straordinari di manutenzione, 40 mila euro. In precedenza era stata ampliata la scuola materna, con altri 120 mila euro spesi dal Comune per migliorare accoglienza e didattica. Intanto sta procedendo l’iter per la realizzazione della nuova scuola, che dovrebbe ospitare elementari e medie. Il luogo è stato scelto e ormai ci sono tutte le autorizzazioni per costruire il nuovo edificio. Anche la ricerca dei fondi (un milione e centomila euro la spesa prevista) è a buon punto, e tra qualche settimana ci sarà la presentazione pubblica del progetto. E sempre tra qualche giorno, come ogni anno, ai ragazzi della secondaria di primo grado il Comune regalerà un computer portatile ciascuno, completo di borsa. “Dedichiamo grande attenzione ai nostri giovani – ha detto il sindaco Fabbrizzi – perché rappresentano il nostro futuro”. Lo scuolabus completa un quadro di investimenti notevole, per un piccolo Comune. Il nuovo mezzo, tra l’altro, oltre a garantire maggiore sicurezza e l’accesso per i disabili, permette un notevole risparmio sui consumi rispetto al mezzo che è andato a sostituire. Al momento dell’inaugurazione c’è stata una grande curiosità da parte dei bambini, subito ripagata con un piccolo giro inaugurale. Una bella giornata di festa, che ha coinvolto l’intero paese, mentre si votata per il rinnovo delle cariche delle Contrade. 

 

CONDIVIDI / SOCIAL NETWORK

Video in evidenza

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy.